HOME

“VUOI ESSERE FELICE?
SMETTI DI COMPRARE COSE ED INIZIA A VIAGGIARE IN MOTOCICLETTA!”.

In questo sito web è narrato un pezzo della mia vita, quello passato viaggiando in moto.

A me serve come memo delle varie esperienze fatte, a chi legge può servire per attingere idee e modi di affrontare i propri viaggi!.


Il mio rapporto con due ruote ed un motore in mezzo è iniziato con una Vespa 125 del 1953, quella di mio padre.
Sarà che parecchi dei miei ricordi più remoti sono legati a quella Vespa, ma la sensazione di volare, protetto e al sicuro fra mio padre e mia madre, la rivivo ancora oggi. Viaggiavo seduto su un cuscinetto verde che mio padre aveva fatto e messo sul tappo della benzina per farmi stare più comodo, con mio fratello più grande in piedi dietro al manubrio.
Rivedo ancora scorrere davanti ai miei occhi il muro di pietre a secco lungo la strada mentre andavamo a Portovenere, era come una ninna-nanna, ce l’ho ancora stampato in testa.
Eravamo una famiglia “sprint”, ci muovevamo così, una volta pioveva e mia madre aveva anche l’ombrello aperto, ci fermarono i Carabinieri sbigottiti, mia madre chiuse l’ombrello scusandosi e ripartimmo ringraziando, in quattro! 
Dicevo: voglio andare davanti! Così un giorno ci fu il primo viaggio in piedi sulla pedana, davanti, con le mani sul manubrio e il vento in faccia, che magnifica sensazione di libertà!
Intorno agli 11, 12 anni, era tanta la voglia di salirci sopra che passavo ore a spingerla con grande fatica indietro, sulla salitina nel retro della mia casa in campagna, per poi scendere a motore spento per 6 o 7 metri.
Non potevo che amarla! Non potevo che amare quello strano veicolo che mi rendeva felice.

Con questa premessa mi sembra normale che a distanza di una sessantina d’anni io continui a viaggiare in motocicletta: onmotor.bike!

________________________________________


Un grazie sincero a Ted Simon per aver allargato i miei orizzonti!